Comunità Energetiche e Comuni: come promuovere lo Sviluppo Sostenibile insieme a Cittadini e Imprese

Ilaria Bresciani
Comunità Energetiche e Comuni: come promuovere lo Sviluppo Sostenibile insieme a Cittadini e Imprese


La crescente consapevolezza sulla necessità di abbracciare fonti energetiche sostenibili e mitigare i cambiamenti climatici ha spinto i Comuni a svolgere un ruolo fondamentale nella promozione della transizione energetica. In questo scenario in evoluzione, le Comunità Energetiche emergono come una preziosa opportunità per i Comuni stessi. Queste comunità rappresentano uno spazio in cui cittadini e imprese locali collaborano per un obiettivo comune: produrre, condividere e consumare energia in modo efficiente e sostenibile non solo per favorire una riduzione delle emissioni di CO2 e dei consumi energetici, ma anche per favorire la creazione di un tessuto sociale e collaborativo all'interno della comunità locale. La partecipazione attiva dei cittadini e delle imprese consente di condividere conoscenze, competenze e risorse, contribuendo a costruire un futuro energetico più sostenibile per l’intera comunità.

Sfruttare le Risorse Pubbliche: Dal PNRR agli Incentivi GSE

I Comuni hanno a disposizione una serie di risorse pubbliche che possono mettere a disposizione delle Comunità Energetiche per favorire lo sviluppo di progetti sostenibili. Questa ricca dotazione non si limita unicamente alle aree o alle superfici degli edifici pubblici, che possono essere ottimizzate per ospitare impianti (pensiamo solo ai tetti delle scuole o dei centri sportivi), ma abbraccia anche le fonti di finanziamento provenienti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Inoltre, non va trascurata la gamma di contributi a fondo perduto previsti dai POR FESR oltre agli incentivi del Gestore dei Servizi Energetici (GSE), che agisce da catalizzatore nella realizzazione di progetti energetici.

Infine non bisogna neppure trascurare il ruolo del Comune che attraverso Il proprio piano regolatore può promuovere o incentivare (nel rigoroso rispetto delle norme di tutela ambientale), gli investimenti mirati agli impianti fotovoltaici. Questo ruolo diventa particolarmente rilevante nel contesto del settore residenziale privato, dove le opportunità di espansione del fotovoltaico possono concretamente decollare, ancorate a un quadro normativo ben definito e armonico.

La sinergia di queste risorse forma un terreno fertile e promettente per l'incubazione e la crescita delle Comunità Energetiche, un habitat ideale per sperimentare nuovi modelli per produrre e condividere energia pulita a KM 0

Realizzazione dell'Impianto in PPP e Ruolo dell'Impresa Privata

La realizzazione di impianti energetici può essere resa più efficace attraverso la collaborazione pubblico-privato (PPP), qualora lo stesso venga realizzato su aree e superfici di proprietà pubblica. In questo modello, il Comune e un'impresa privata lavorano insieme per sviluppare e gestire l'infrastruttura energetica. Questo approccio offre numerosi vantaggi, specialmente quando l'impresa privata è un'utility o un'ESCO (Energy Service Company). In tal caso, l'utility o l'ESCO può assumere il ruolo di referente della Comunità Energetica, facilitando la gestione e il monitoraggio dei consumi tra i membri e gestendo il rapporto con il GSE per ottenere gli incentivi previsti.

Messa a Disposizione dell'Impianto alla Costituenda CER e Opzioni del Comune

Un passo cruciale verso l'effettiva realizzazione di una Comunità Energetica è la messa a disposizione dell'energia prodotta dalla struttura. Il Comune può stipulare accordi con la futura CER per garantire la fornitura di energia pulita e rinnovabile. È importante sottolineare che il Comune ha la flessibilità di decidere se aderire alla CER o meno. Nel caso in cui il Comune non diventi membro della CER, può comunque fornire linee guida al regolamento e mettere a disposizione l'impianto direttamente o per tramite del partner privato gestore in caso di PPP (ricordiamo infatti che non è obbligatorio che sia di proprietà della CER).

Insieme Verso un Futuro Energetico Sostenibile

Le Comunità Energetiche rappresentano un'opportunità di condivisione, partecipazione e sostenibilità. I Comuni giocano un ruolo vitale nel promuovere e facilitare l'adesione a queste iniziative, permettendo a cittadini e imprese di contribuire attivamente alla transizione verso un futuro energetico più verde. Con la messa a disposizione delle risorse pubbliche, la collaborazione PPP e la condivisione dell'energia prodotta, Comuni, cittadini e imprese possono insieme costruire un percorso verso un mondo più sostenibile. Per ulteriori dettagli e informazioni, vi invitiamo a leggere l'articolo completo.

Ecco Come Possiamo Aiutarti:

il nostro obiettivo è quello di aiutare i comuni a promuovere ed attivare Comunità Energetiche Rinnovabili. Per questo offriamo un set di servizi specialistici in grado di coprire ciascuna fase progettuale: 

Analizziamo le caratteristiche del tuo territorio e delle risorse energetiche disponibili per identificare le migliori strategie di sviluppo.

Raccogliere Nuove Adesioni: Coinvolgiamo cittadini, associazioni e imprese, promuovendo la partecipazione attiva e l'entusiasmo nella tua Comunità Energetica.

Aggiornare il Bilancio Energetico: Valutiamo l'attuale consumo energetico e identifichiamo le aree di miglioramento per ottimizzare l'efficienza e la sostenibilità.

Realizzare il Progetto Tecnico cantierabile (PTFE): Progettiamo soluzioni tecniche concrete, dettagliate e realizzabili per il tuo impianto energetico.

Guidarti nella Costituzione della CER: Ti affianchiamo nella stesura dello statuto, dell'atto costitutivo e del regolamento della Comunità Energetica, garantendo una base solida per il successo.

Il nostro team di esperti può anche aiutarti a identificare le soluzioni migliori per realizzare gli impianti, coinvolgendo investitori privati attraverso la formula del PPP. Con la nostra competenza e supporto, potrai affrontare la sfida della transizione energetica con fiducia, creando un futuro sostenibile e prospero per la tua comunità. Per ulteriori dettagli e informazioni, puoi sempre contattarci 

Ti interessa l’articolo?

Vuoi approfondire le tematiche che abbiamo trattato? Contattaci per avere maggiori informazioni.

Ti potrebbero interessare anche questi bandi


Barzio verso la Sostenibilità: al via la prima  CER della Valsassina
La Direttiva "Case Green": come migliora l’efficienza energetica degli edifici
CONTO TERMICO 3.0 E CER: un’opportunità per la rigenerazione del territorio a 360°

Vuoi saperne di più sui nostri servizi?

Scrivici per una consulenza, i nostri esperti sono disponibili per qualsiasi tua esigenza