Contributi per lo sviluppo agrivoltaico

Matteo Bertoni
Contributi per lo sviluppo agrivoltaico

All'interno della Missione 2 del PNRR, che si focalizza sulla "Rivoluzione verde e Transizione ecologica", la Componente 2 (Energia rinnovabile, idrogeno, rete e mobilità sostenibile) comprende l'Investimento 1.1., denominato "Sviluppo agrivoltaico": questo intervento mira a sostenere la creazione di sistemi agrivoltaici di carattere sperimentale che integrano agricoltura e produzione energetica.

L'obiettivo è quello di supportare la realizzazione di nuovi impianti fotovoltaici avanzati che permettano di produrre energeia sostenibile da fonti rinnovabili senza compromettere la continuità delle attività di coltivazione agricola e pastorale, consentendo eventualmente l’applicazione di strumenti di agricoltura digitale e di precisione.

Chi sono i beneficiari del bando Contributi per lo sviluppo agrivoltaico

I soggetti beneficiari del bando “Sostegno allo sviluppo di sistemi agrivoltaici di natura sperimentale” sono gli Imprenditori agricoli, in forma individuale, societaria o cooperativa, compresi i consorzi e le associazioni temporanee di imprese agricole e le Associazioni temporanee di imprese composte da almeno un soggetto operante nel settore agricolo.

Cosa finanzia il bando Contributi per lo sviluppo agrivoltaico

Sono ammesse e finanziate dal bando “Sostegno allo sviluppo di sistemi agrivoltaici di natura sperimentale” le seguenti tipologie di interventi:
  • a) realizzazione di impianti agrivoltaici avanzati (moduli fotovoltaici, inverter strutture per il montaggio dei moduli, sistemi elettromeccanici di orientamento moduli, componentistica elettrica);
  • b) fornitura e posa in opera dei sistemi di accumulo;
  • c) attrezzature per il sistema di monitoraggio previsto dalle Linee Guida CREA-GSE, ivi inclusi l’acquisto o l’acquisizione di programmi informativi funzionali alla gestione dell’impianto;
  • d) connessione alla rete elettrica nazionale;
  • e) opere edili strettamente necessarie alla realizzazione dell’intervento;
  • f) acquisto, trasporto e installazione macchinari, impianti e attrezzature hardware e software, comprese le spese per la loro installazione e messa in esercizio;
  • g) studi di prefattibilità e spese necessarie per attività preliminari;
  • h) progettazioni, indagini geologiche e geotecniche il cui onere è a carico del progettista per la definizione progettuale dell’opera;
  • i) direzioni lavori, sicurezza, assistenza giornaliera e contabilità lavori;
  • j) collaudi tecnici e/o tecnico-amministrativi, consulenze e/o supporto tecnico-amministrativo

Le spese di cui alle lettere da g) a j) sono finanziabili per un importo non superiore al 10% del totale ammesso a finanziamento.

Gli impianti dovranno entrare in esercizio entro 18 mesi dalla data di comunicazione dell’esito della procedura e comunque non oltre il 30 giugno 2026. Nel caso di ritardo, la tariffa incentivante sarà decurtata dello 0,5% per ogni mese di ritardo, nel limite massimo di 9 mesi e comunque non oltre il 30 giugno 2026; qualora vengano superati i 9 mesi o il termine del 30 giugno 2026, si decadrà dal beneficio.

Quanto finanzia il bando Contributi per lo sviluppo agrivoltaico

La dotazione finanziaria destinata al bando “Sostegno allo sviluppo di sistemi agrivoltaici di natura sperimentale” è di 1,1 miliardi di euro del PNRR, che finanzieranno l’erogazione di un contributo in conto capitale fino al 40% dei costi ammissibili, ma anche una tariffa incentivante a valere sulla quota di energia elettrica netta immessa in rete, secondo quanto previsto dalle Regole Operative.

Quando scade il bando Contributi per lo sviluppo agrivoltaico

Le domande per partecipare al bando “Sostegno allo sviluppo di sistemi agrivoltaici di natura sperimentale” dovranno essere inviate esclusivamente per via telematica attraversi l’area clienti del portale del GSE, entro le ore 12.00 del 2 settembre 2024

Ti interessa il bando?

Progetta, investi e realizza con FAST Zero
Bertoni
Se hai un’idea o progetto da realizzare e sei alla ricerca di un contributo a fondo perduto, compila subito il form. Sarai contattato da un nostro specialista per avere una consulenza gratuita.
Confermo di aver letto e di accettare le norme sulla privacy
Confermo di aver letto e di accettare le condizioni generali d'uso
Iscrivimi alla newsletter

Ti potrebbero interessare anche questi bandi


Bando transizione energetica per le imprese di Sondrio
Contributi per la transizione energetica a sostegno delle imprese
Bando percorsi di sostenibilità: misura 1 Clima e energia

Vuoi saperne di più sui nostri servizi?

Scrivici per una consulenza, i nostri esperti sono disponibili per qualsiasi tua esigenza